Cerca
 
 

Risultati secondo:
 


Rechercher Ricerca avanzata

Ultimi argomenti
» Il Bar dei Cubisti 2016 - parte 76
Ieri alle 9:54 Da Lupo67

» cerco referente della CUBE Italia per inviare email
Dom 9 Apr 2017 - 17:33 Da Lupo67

» Postate qui le vostre proposte per il 9 Raduno
Lun 20 Feb 2017 - 9:39 Da Lupo67

» Taglia stereo 120hpc
Mar 14 Feb 2017 - 9:36 Da RoTi91

» Qui area discussioni
Gio 9 Feb 2017 - 11:25 Da Lupo67

» 9 Raduno a Roma
Gio 9 Feb 2017 - 10:29 Da mtb1cross

» Area discussione e info su LTD
Mar 18 Ott 2016 - 8:39 Da RoTi91

» Pezzi di ricambio Cube Stereo 2008
Lun 17 Ott 2016 - 14:27 Da Lupo67

» Area discussione e info su REACTION
Dom 16 Ott 2016 - 20:37 Da Lupo67

Giugno 2017
LunMarMerGioVenSabDom
   1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

Calendario Calendario

Chi è in linea
In totale ci sono 0 utenti in linea: 0 Registrati, 0 Nascosti e 0 Ospiti :: 1 Motore di ricerca

Nessuno

[ Vedere la lista completa ]


Il numero massimo di utenti online contemporaneamente è stato 42 il Lun 12 Apr 2010 - 22:22
Statistiche
Abbiamo 1892 membri registrati
L'ultimo utente registrato è pulce77

I nostri membri hanno inviato un totale di 55037 messaggi in 2914 argomenti
Accedi

Ho dimenticato la password

FORUM GEMELLATI
MTB Nordest FORUM
MondoAlpino
www.mondoalpino.it

altezza dello sterzo nei confronti della sella

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Ven 9 Dic 2011 - 17:15

Io ho una Cube Acid 2010, sto cercando di regolarmi lo sterzo 5 cm più in basso della sella.
Ho provveduto a portare in alto lo spessore abbassando la pipa, ho girato la pipa dello sterzo in negativo e ancora non ci sono con i 5 cm.
A sto punto dove posso intervenire? Mi sono accorto che girando lo sterzo posso abbassare ancora le manopole è tecnicamente fattibile? Ma come mai questa sella molto più bassa dello sterzo ho sbagliato misura? io misuro 1,70 e ho scelto, anzi il sito tedesco dove l'ho comprata sull'altezza del cavallo, mi ha consigliato una M. Grazie a tutti anticipatamente.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Ven 9 Dic 2011 - 17:59

Ciao e benvenuto!

La misura della bici direi che sia corretta per la tua statura.
Partiamo dalla sella... l'hai regolata all'altezza giusta?
Lo sterzo non dovrebbe essere ruotato (se non di qualche grado ma non recuperi granchè...) perchè ha degli angoli che se montati nella posizione scorretta ti potrebbero causare tendiniti ai polsi.
La soluzione più semplice è comprare un manubrio "flat" (piatto, ovvero senza rialzo) tipo questo, se resti in ambito Easton, con cui recuperi 2-3cm in base al rialzo del tuo.

MANUBRIO RIZE (rialzato)


MANUBRIO FLAT (piatto)


Potresti anche montare una pipa con angolo più accentuato verso il basso ma se hai un manubrio rialzato è un controsenso, meglio prima sostituire il manubrio (che tra l'altro potrebbe anche essere più economico).

Ma perchè cerchi necessariamente i 5cm? Attualmente a quanto sei arrivato?

PS: un saluto alla splendida Randazzo da un ex abitante del versante opposto dell'Etna (Motta S. Anastasia)!
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Sab 10 Dic 2011 - 15:47

Li cerco perchè ogni volta che facciamo terreni con basolato o con pietre, tipo le strade dei Nebrodi o dell'Etna per il basolato che tu conoscerai molto bene, nelle salite più ripide la ruota si inpenna, faccio maggior sforzo e in alcuni casi devo scendere dalla bici. La sella è stata regolata e l'altezza si mantiene al massimo allo stesso livello. Con il manubrio flat riuscirei a guadagnare i 3 cm, forse è la migliore soluzione. Grazie sei stato gentilissimo, a noi, grandi appassionati di MTB, ci puoi trovare su facebook, il gruppo si chiama Randabike, se ti trovi a scendere in Sicilia saremo lieti della tua presenza in qualche tappa.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Sab 10 Dic 2011 - 17:05

Ok, contaci, alla prima occasione in cui torno all'ovile con mtb al seguito sarà fatto!
Comunque se già non lo fai puoi ovviare anche spostandoti sulla punta della sella e schiacciando il busto fino quasi a toccare il manubrio.
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da Alexbike il Sab 10 Dic 2011 - 23:38

RoTi91 ha scritto:
Comunque se già non lo fai puoi ovviare anche spostandoti sulla punta della sella e schiacciando il busto fino quasi a toccare il manubrio.
Concordo con RoTi ...... anche io ho una Acid ma ha secondo dei percorsi e della salita in alcuni casi devo scendere perche la bici se stai indietro tende ad impennare se stai in avanti come ha detto te slitta la ruota dietro e sono costretto a scendere, mentre gli amici di gruppo con le full salgono benissimo ....... trà due settimane provo lo stesso percorso con la Strereo.
avatar
Alexbike
Cubista indafaratus
Cubista indafaratus

Maschile
Numero di messaggi : 196
Data d'iscrizione : 28.12.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Dom 11 Dic 2011 - 8:49

Togliendo lo spessore sotto la pipa e portandolo in alto è rimasto un pezzo che poggia con il tubo del telaio, la forma e come una specie di imbuto ed è di circa 4 cm. Quindi la cofigurazione ora è composta: tubo telaio, pezzo ad imbuto, pipa, spessore ed ultimo sterzo. il pezzo ad imbuto non potrebbe essere sostituito con un pezzo più piccolo ed inserire altri spessori in alto?

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Dom 11 Dic 2011 - 10:50

secondo me ti stai facendo troppi problemi mentali. cioè, è vero che se carichi l'anteriore la bicicletta tende ad impennare meno, ma è anche vero che in discesa o nei pezzi scassati l'anteriore è meglio alleggerirlo. quindi se da una parte prendi (salita), dall'altra togli (discesa/scasssato). quindi piuttosto che estremizzare (da una parte o l'altra), conviene cercare un compromesso.

detto questo, c'è gente che pedala nel mio gruppo, con full ed escursioni mostruose (da 160mm in su), pipe cortissime (50mm) e manubri molto larghi(745mm) eppure in salita non si impenna niente.
perchè?
perchè la differenza la fa il saper guidare innanzitutto. quando si è in salite con elevata pendenza bisogna saper dosare bene i pesi, sia sull'anteriore che al posteriore, e fare una pedalata rotonda, da non rendere il posteriore nervoso.

inoltre, le geometrie di queste full che ti ho citato sopra, sono totalmente diverse da quelle di una ACID, a partire dall'angolo di sterzo molto più aperto. è vero che una sospensione posteriore aiuta la trazione, ma sono passato dalla LTD race ad una full da 150mm anteriore corsa fissa, e non mi si impennava ne l'una ne l'altra!

quindi il mio consiglio è di affrontare con una filosofia diversa queste salite, ovvero che non è sempre la bike il nostro problema, piuttosto noi stessi. certo "migliorare" il mezzo è un attimo, basta andare su crc o simili e comprare il top, ma la vera differenza la fa il manico, non i cm, e il manico è più "faticoso" migliorarlo! :-)

dimenticavo...dalla tua frase:

boxer1490 ha scritto:Io ho una Cube Acid 2010, sto cercando di regolarmi lo sterzo 5 cm più in basso della sella.



io misuro 1,70 e ho scelto, anzi il sito tedesco dove l'ho comprata sull'altezza del cavallo, mi ha consigliato una M. Grazie a tutti anticipatamente.


secondo me, hai preso una taglia troppo grande!
io sono alto 1,74m con 83cm di cavallo e la M (18") mi era al limite della grandezza (ho dovuto accorciare la pipa originale lunga 105mm a 95mm).
e con il mio cavallo la mia sella stava già sopra lo sterzo e non ho avuto bisogno di girare pipe o abbassare lo sterzo.
quindi, probabilmente, con una 16" (S) non avresti avuto di questi problemi...



Ciao!
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Dom 11 Dic 2011 - 13:31

boxer1490 ha scritto:Togliendo lo spessore sotto la pipa e portandolo in alto è rimasto un pezzo che poggia con il tubo del telaio, la forma e come una specie di imbuto ed è di circa 4 cm. Quindi la cofigurazione ora è composta: tubo telaio, pezzo ad imbuto, pipa, spessore ed ultimo sterzo. il pezzo ad imbuto non potrebbe essere sostituito con un pezzo più piccolo ed inserire altri spessori in alto?
Il pezzo conico potrebbe essere sostituito con uno più sottile di altro marchio ma alla fine dei conti come detto meglio cambiare direttamente il tipo di manubrio: ne trovi in commercio più facilmente e non alteri l'estetica della bici.
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Dom 11 Dic 2011 - 16:11

Voglio dire a Odino-84 che io non mi creo nessun problema mentale sono 24 anni che vado in MTB e prima 7 anni fa giravo nei boschi della Sicilia con una Atala ( mitica ) 20 pollici.

Il mio è solo un problema da discutere, magari si troverebbe la soluzione!!!, utile a tutti e non solo a me.

Comunque in ogni caso, con tutti problemi possibili della MTB, ringrazio il Signore di avere ancora la forza e di essere nato in questi posti dove tu puoi ammirare la natura potente e selvagia dell'Etna e Dei Nebrodi.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Dom 11 Dic 2011 - 16:13

hai ragione RoTi 91

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Dom 11 Dic 2011 - 18:08

e allora dopo 24 anni di mtb ti dico che tutte le cose discusse sopra, manubri piatti lunghi larghi, pipe + o -, etc etc sono tutte menate!
prima le salite si facevano senza full, senza forcella ammortizzata, senza manubri rise o non rise, etc etc

il fatto che la bici tenda ad alzarsi in salita è normale (tant'è vero che in discesa succede l'opposto), ma il 90% lo fa il nostro corpo, perchè siamo noi a pedalare, a caricare la ruota posteriore o l'anteriore, alzare la testa o abbassarla etc etc.
cosa fondamentale quindi è assumere una corretta posizione in sella statica (la sella va regolata bene), ma anche e soprattutto dinamica!

se in 24 anni non hai capito questo, beh allora spendi soldi inutilmente per cercare un panaceo che non esiste (ovvero pipa in negativo o manubrio flat)... :-)

il fatto poi che andavi in giro 7 anni fa con una 20 pollici, misura disumana per una persona alta 1.70m, la dice lunga! :-)

fai una ricerca con google e vedrai che se la bici si impenna:
1) bisogna migliorare la posizione in sella;
2) taglia sbagliata;
3) aggiustamenti manubrio/pipa.

Se io non riesco a far impennare una full da 150mm con pipa da 70mm, manubrio rize da 745mm, altezza movimento centrale 2cm più alta della tua, angolo 2° più aperto della tua....allora sarò superman....

Ciao!!


Ultima modifica di odino_84 il Dom 11 Dic 2011 - 18:12, modificato 2 volte
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Dom 11 Dic 2011 - 18:09

boxer1490 ha scritto:ringrazio il Signore di avere ancora la forza e di essere nato in questi posti dove tu puoi ammirare la natura potente e selvagia dell'Etna e Dei Nebrodi.
Concordo, la tua è proprio una bellissima zona per la mtb!
Io la conosco pochissimo, per questo se mi guiderai sarai ben accetto!
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Dom 11 Dic 2011 - 20:54

Grazie del tuo commento che da un consiglio tecnico è diventato quasi un rimprovero verso chi usa la MTB come un mezzo per andare ad ammirare la natura che ci circonda. Nel mondo purtroppo non possiamo essere tutti esperti ed inteligenti, tante volte abbiamo bisogno anche di consigli che dati con un po di gentilezza e pazienza possono essere utili non solo per l'interlocutore ma anche per gli altri. Vedo che tu 24 anni fa non eri neppure nato, dato che a quei tempi di pollici e pipe non se ne parlava nemmeno, anche perchè noi in Sicilia siamo propensi ad altro. Avere una 20 pollici sino a 7 anni fa, purtroppo, non è una nostra scelta, ma purtroppo in taluni casi dobbiamo dare priorità all'acquisto dei libri, indumenti, ecc... per i nostri figli, e giriamo sui monti con la 20". Per cui, ripeto, io vado comunque, inpenno, la ruota scivola, la taglia non è giusta, no problem vado lo stesso,il nostro gruppo è composto da persone anche ultra sessantenni che cercano di essere dure come dura è la vita e la natura dalle nostre parti, ed è per questo che non prendo lezioni da te. Grazie RoTi91 per i tuoi consigli se vieni in Sicilia sei il benvenuto, e tu lo sai benissimo, saremo felici di farti partecipe del nostro gruppo in qualche tappa sull'Etna ad ammirare qualcosa di unico.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Dom 11 Dic 2011 - 21:10

Sempre per RoTi91 se vieni in Sicilia anche senza MTB, mettiti in contatto con me o con il gruppo, una MTB per te la troviamo, a costo di riapropriarmi per un giorno della vecchia 20" e prestarti la Cube.

Ciao sei stato gentilissimo per i consigli dati.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Dom 11 Dic 2011 - 21:19

Figurati... memorizzo la tua proposta, penso che l'occasione per visitare le tue belle zone si dovrà trovare. Anch'io giù ho una vecchia rigidona Bianchi (ma 26"). Però la uso poco per gli sterrati perchè ho paura di aprirla come una cozza... lol!
E già che ci siamo andiamo a mangiare anche qualcosa di buono che lì non manca di certo!

boxer1490 ha scritto:...a costo di riapropriarmi per un giorno della vecchia 20"...
Non chiedo così tanto! lol!
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da IddoCop il Dom 11 Dic 2011 - 23:17

Entro in merito al discorso che state discutendo.

Anche io sono un vecchio della MTB (26 anni...) ho passato tutte le evoluzioni della MTB e devo dire che non ho mai avuto un minimo pensiero di fare modifiche sulle bici che ho pedalato, dopo aver settato la bici con le giuste misure, ho sempre "regolato" la pedalata con il mio corpo, per cui posso dire che noi siamo la "compensazione" per quei piccoli accorgimenti che bisogna fare per avere una conduzione della bici nel fuoristrada.

Ogni tanto leggo nel Forum, persone che fanno calcoli astrali sul settaggio degli ammo o forcelle....io una volta che il mio Sivende mi ha settato il tutto e regolato sella in altezza e manubrio in larghezza non ci ho più fatto nulla....e devo dire che a me tutto funziona a dovere.

Poi ognuno di noi ha le proprie "fisse" e nessuno lo può rimproverare...perchè a volte il bello della MTB è trovare e scoprire piccoli accorgimenti per migliorare la pedalare.

_________________
Le mie Foto

Score anno 2017:            Score EBike
- Nr. 10 uscite.                - Nr. 29 uscite
- ore di pedalate: 29:36   - ore di pedalata: 83:15
- Km. 0315                     - Km. 0969
- Dislivello +: 5.642 mt.   - Dislivello +: 28.759 mt..
- Quota max: 2.487 mt.    - Quota max: 2.327 mt.
avatar
IddoCop
Amministratore Forum
Amministratore Forum

Maschile
Numero di messaggi : 8072
Data d'iscrizione : 22.09.08

https://picasaweb.google.com/110985294119059340945

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Lun 12 Dic 2011 - 14:04

boxer1490 ha scritto:Grazie del tuo commento che da un consiglio tecnico è diventato quasi un rimprovero verso chi usa la MTB come un mezzo per andare ad ammirare la natura che ci circonda. Nel mondo purtroppo non possiamo essere tutti esperti ed inteligenti, tante volte abbiamo bisogno anche di consigli che dati con un po di gentilezza e pazienza possono essere utili non solo per l'interlocutore ma anche per gli altri. Vedo che tu 24 anni fa non eri neppure nato, dato che a quei tempi di pollici e pipe non se ne parlava nemmeno, anche perchè noi in Sicilia siamo propensi ad altro. Avere una 20 pollici sino a 7 anni fa, purtroppo, non è una nostra scelta, ma purtroppo in taluni casi dobbiamo dare priorità all'acquisto dei libri, indumenti, ecc... per i nostri figli, e giriamo sui monti con la 20". Per cui, ripeto, io vado comunque, inpenno, la ruota scivola, la taglia non è giusta, no problem vado lo stesso,il nostro gruppo è composto da persone anche ultra sessantenni che cercano di essere dure come dura è la vita e la natura dalle nostre parti, ed è per questo che non prendo lezioni da te. Grazie RoTi91 per i tuoi consigli se vieni in Sicilia sei il benvenuto, e tu lo sai benissimo, saremo felici di farti partecipe del nostro gruppo in qualche tappa sull'Etna ad ammirare qualcosa di unico.


il mio commento non è un rimprovero, ma del semplice sarcasmo! preferisco essere schietto e puntuale.
anch'io uso la mtb per andare in mezzo alla natura altrimenti mi sarei fatto una BDC, e da quando sono nato VIVO in mezzo alla natura...
detto questo 24 anni ero nato, purtroppo!!! hai fatto male i conti!!!! ahhahhahah diciamo che 3 anni in meno mi farebbero mooooooolto comodo! :D
che avere la 20" non sia una scelta ok, ma quanti di noi userebbero un paio di scarpe enorme o molto piccolo? come per tutte le cose ci sono le taglie. tu comunque ora hai preso una bici nuova e probabilmente hai toppato taglia!

anche perchè stando a quello che "consiglia" cube (e non io):

Body size Framesize in inches Framesize in cm

165-170 cm 15-16" 38-41 cm
170-175 cm 16-17" 41-43 cm
175-180 cm 17-18" 43-46 cm

http://www.cube.eu/en/service/faq/faq-detail/article/how-do-i-determine-the-correct-frame-size/

poi che tu non voglia prendere lezioni da me, dimostra quanto poco mentalmente sei aperto, perchè si sa come tutti gli anziani (di mente intendo, non anagraficamente), purtroppo, sono cocciuti e poco aperti.

dai retta a Roti comprati un bel manubrio flat, una bella pipa, avrai speso altri soldi inutili e ti ritroverai comunque ad andare in bici con una postura errata...poi tornerai qui e la colpa sarà magari del pneumatico o delle manopole che daranno problemi ai polsi e così via...è sempre la bici ad avere problemi!!!


inoltre quoto alla grande iddo...

ho sempre "regolato" la pedalata con il mio corpo, per cui posso dire che noi siamo la "compensazione" per quei piccoli accorgimenti che bisogna fare per avere una conduzione della bici nel fuoristrada.

Ogni tanto leggo nel Forum, persone che fanno calcoli astrali sul settaggio degli ammo o forcelle...

evidente iddo, dopo 26 anni, ha capito che è la persona a fare la differenza...c'è chi invece preferisce andare alla ricerca di 5 cm!!
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Lun 12 Dic 2011 - 14:36

Scusa Odino ma secondo me sei partito un po' per la tangente...

Boxer nel suo primo post ha chiesto come recuperare 5cm di altezza sul manubrio, nient'altro.
Alla mia richiesta ha anche specificato il motivo e gli abbiamo indicato che forse potrebbe risolvere semplicemente con un assetto in sella differente nelle salite ripide.
Forse! Perchè questo è un fattore soggettivo e non è valido per tutti allo stesso modo, tra l'altro cambia anche in base alla propria struttura fisica (peso, altezza, ...), nè tutti i tipi di telaio si comportano allo stesso modo.
Che il telaio sia o meno nella misura corretta importa poco perchè quella è e quella rimane, e a meno di cambiare telaio, da quella bisogna partire per ottimizzare la posizione in sella.
Resta il fatto che in sella c'è chi preferisce una posizione più allungata e chi preferisce un'impostazione più seduta, ogni impostazione ha vantaggi e svantaggi, ma nessuno può dire che una sia migliore dell'altra.
Sarà a questo punto Boxer libero di scegliere la sua soluzione preferita?
Tutto il resto mi sembra solo polemica inutile.
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Lun 12 Dic 2011 - 16:03

ma infatti tu hai perfettamente ragione...vuoi perdere 5 cm in altezza? si fa esattamente come dici tu!

ma il problema è: ti si impenna la bicicletta ed è colpa di questi 5cm? io dico di no!

ma, poi perchè 5cm? è un numero magico? la cabala?

quando si impenna la bicicletta in salita al 90% risolvi con la postura, senza manubri flat o pipe lunghissime o in negativo.

e se leggi i messaggi sono stato io ad avergli indicato, non "abbiamo"... perchè io non alludevo alla regolazione della sella, ma bensì alla posizione da mantenere durante una salita tosta. Anche iddo è convenuto con me che, al di là della bike, bisogna essere in grado di "starci sopra" ed essere in equilibrio con la bike!
è come pretendere di fare un pezzo molto ripido in discesa senza indietreggiare e fare fuorisella...

cmq tu hai anche detto che la taglia è giusta, ma avrei da ridire, visto che ho avuto una taglia M e sono più alto di 4cm e per me era quasi "lunghetta"...anche secondo il sito cube, che vabbè farà anche un discorso "generico" ok, ma con me ci ha preso. però vabbè la bici ormai ce l'ha e se la tiene giustamente.

il mio consiglio è a costo 0!
il tuo prevede una spesa minima (pipa e manubrio)!

tentare non nuoce mi verrebbe da dire...ma non accettando consigli...che ben venga il manubrio flat!

detto questo a me non interessa nulla! per magia o grazie alla fisica (sarà forse la mia testa che pesa vicino al manubrio?!), la mia bicicletta non impenna...

Quindi vi saluto!!

Ciao!!
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Lun 12 Dic 2011 - 16:15

Ho scritto "direi" che sia corretta.
Le misure indicate da Cube mi sembrano eccessivamente piccole.
170cm sono un po' risicati per una 18", ma una 16" mi sembra la vedo troppo piccola (poi dipende dal telaio); l'ideale sarebbe una 17".
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da IddoCop il Lun 12 Dic 2011 - 17:00

RoTi91 ha scritto:
170cm sono un po' risicati per una 18", ma una 16" mi sembra la vedo troppo piccola (poi dipende dal telaio); l'ideale sarebbe una 17".



_________________
Le mie Foto

Score anno 2017:            Score EBike
- Nr. 10 uscite.                - Nr. 29 uscite
- ore di pedalate: 29:36   - ore di pedalata: 83:15
- Km. 0315                     - Km. 0969
- Dislivello +: 5.642 mt.   - Dislivello +: 28.759 mt..
- Quota max: 2.487 mt.    - Quota max: 2.327 mt.
avatar
IddoCop
Amministratore Forum
Amministratore Forum

Maschile
Numero di messaggi : 8072
Data d'iscrizione : 22.09.08

https://picasaweb.google.com/110985294119059340945

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Lun 12 Dic 2011 - 19:05

RoTi91 chiudiamo questi commenti non mi va di litigare. Però a sto punto mi viene il dubbio che il mio meccanico, tutti i siti internet ed i relativi video realizzati da persone che con la bici ci parla hanno torto, questi meravigliosi 5 cm sono un'illusione. Io forse ho sbagliato la taglia ma l'ho postato sin dal principio. Cercavo solo un consiglio, e non velevo per nessun motivo causare tutta questa discussione, coinvolgendo anche ROTI91 che ha avuto la gentilezza di voler dare un aiuto. Ma ad ogni modo, sicuramente odino_84 in taluni interventi ha ragione meglio adattarsi alla bici, però una cosa è adattarsi ad una bici che ti calza bene con il corpo, che avere una MTB piu alta davanti che per la legge della gravità, non perchè lo dico io da ignorante, è propensa ad impennare nelle salite. Per questo io ho chiesto dei consigli. Ok odino_84 ma siccome de me parti si dice a cu ciavi chiossai sali conza a minesra, ti chiedo scusa se ho sbagliato in qualche mio commento e amici più che mai.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da IddoCop il Lun 12 Dic 2011 - 19:26

boxer1490 ha scritto:RoTi91 chiudiamo questi commenti non mi va di litigare. Però a sto punto mi viene il dubbio che il mio meccanico, tutti i siti internet ed i relativi video realizzati da persone che con la bici ci parla hanno torto, questi meravigliosi 5 cm sono un'illusione. Io forse ho sbagliato la taglia ma l'ho postato sin dal principio. Cercavo solo un consiglio, e non velevo per nessun motivo causare tutta questa discussione, coinvolgendo anche ROTI91 che ha avuto la gentilezza di voler dare un aiuto. Ma ad ogni modo, sicuramente odino_84 in taluni interventi ha ragione meglio adattarsi alla bici, però una cosa è adattarsi ad una bici che ti calza bene con il corpo, che avere una MTB piu alta davanti che per la legge della gravità, non perchè lo dico io da ignorante, è propensa ad impennare nelle salite. Per questo io ho chiesto dei consigli. Ok odino_84 ma siccome de me parti si dice a cu ciavi chiossai sali conza a minesra, ti chiedo scusa se ho sbagliato in qualche mio commento e amici più che mai.

Tranquillo....a volte leggendo e non parlando direttamente con una persona, ci si fraintende e si va a discutere in modo sbagliato. Penso che Odino non avesse intenzione di creare una discussione se non proprio per discutere e basta, le discussioni a volte in un Forum sfociano sempre in discussioni accese perdendo il senso dell'argomento....!! Laughing Laughing

Con questo non voglio difendere ne accusare nessuno, solo che se la discussione diventa interessante anche per altri utenti del Forum....ben vengano le DISCUSSIONI COSTRUTTIVE!!

...e pensate che tutti noi abbiamo in comune questo:

_________________
Le mie Foto

Score anno 2017:            Score EBike
- Nr. 10 uscite.                - Nr. 29 uscite
- ore di pedalate: 29:36   - ore di pedalata: 83:15
- Km. 0315                     - Km. 0969
- Dislivello +: 5.642 mt.   - Dislivello +: 28.759 mt..
- Quota max: 2.487 mt.    - Quota max: 2.327 mt.
avatar
IddoCop
Amministratore Forum
Amministratore Forum

Maschile
Numero di messaggi : 8072
Data d'iscrizione : 22.09.08

https://picasaweb.google.com/110985294119059340945

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Lun 12 Dic 2011 - 21:26

Bravo

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Lun 12 Dic 2011 - 21:32

Bella gente io direi...


lol!
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mar 13 Dic 2011 - 9:18

io ovviamente non volevo litigare con nessuno.
non ci guadagno nulla a dare consigli, anzi ho perso tempo!
soprattutto ho dato un consiglio molto semplice da provare, senza spendere 1 lira, ops 1 euro...al di là della taglia (io avrei preso e consigliato ad un mio amico una 16"...lo stesso farò io se dovessi prendere la frittz, ma è ovvio, l'uso è diverso).

ora cosa volete dire a questo che ha un manubrio con un rise pazzesco?

http://www.youtube.com/watch?v=tM36qOptfvc

http://www.youtube.com/watch?v=NXGJKIJF6_s&feature=related

eppure nemmeno a lui si impenna e guardate come si piega in avanti con il busto... con salite anche del 18%!
vabbè è su strada, ok ma la morale è: PEDALARE!

i centimetri come, in altri campi , fanno venire solo che complessi!! lol!

troppo spesso vedo gente che non sa andare in bici (non mi riferisco a questo caso, parlo di persone che ho visto!) eppure danno colpa alla forcella che è da 32mm e di escursione 150mm invece che da 160mm, la bici che ha l'angolo "chiuso" (come se la maggior parte di noi, me compreso, riuscisse a sentire la differenza di 1°), le ruote che non grippano (e magari le ha pagate più di quelle della macchina), etc etc...

se c'è una cosa che odio? i biomeccanici, non a caso...soldi buttati via! preferisco un bell'upgrade!! lol!
per farsi mettere in sella basta un ciclista esperto, il resto vien da sé macinando km.


boxer1490 ha scritto:avere una MTB piu alta davanti che per la legge della gravità, non perchè lo dico io da ignorante, è propensa ad impennare nelle salite.

questo te l'ho detto anche io, se alleggerisci/alzi l'anteriore ti troverai meglio in discesa, se abbassi meglio in salita. ma come ho sempre detto sopra, meglio trovare un equilibrio che portare all'estremo.
oltre a togliere lo spessore della serie sterzo (cosa che ho fatto anche io in una mi bike) e girare la pipa in negativo non farei altro, se non cercare di "migliorare" la pedalata. anche perchè rischi di sbattere freni e manettini cambio in caso di caduta sull'orizzontale...

poi potresti mettere un manubrio flat...ma non è tutto così semplice! il flat ti darà sicuramente più vibrazioni, è più scomodo in discesa, hai meno "guidabilità", il low rise è più comodo e più largo quindi ti da maggiore stabilità.

a questo avevi pensato per esempio?

ovvio che sarà difficile adattarsi ad una bike che non è proprio "diciamo" della taglia esatta...ma se pedalavi con una 20" allora con questa non puoi che trovarti meglio!

fai una media tra pro e contro e scegli. certo a me sicuramente non cambierà nulla se modifichi tutto o no! lol!

Ciao!
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da Salukkio il Mar 13 Dic 2011 - 15:59

odino_84 ha scritto:

...

questo te l'ho detto anche io, se alleggerisci/alzi l'anteriore ti troverai meglio in discesa, se abbassi meglio in salita.

...


Dove sta scritto scusa?????
avatar
Salukkio
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3832
Data d'iscrizione : 25.09.08

http://mtbstezzanoteam.mondoforum.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da Lancillotto il Mar 13 Dic 2011 - 16:41

boxer1490 ha scritto:Io ho una Cube Acid 2010, sto cercando di regolarmi lo sterzo 5 cm più in basso della sella.
Ho provveduto a portare in alto lo spessore abbassando la pipa, ho girato la pipa dello sterzo in negativo e ancora non ci sono con i 5 cm.
A sto punto dove posso intervenire? Mi sono accorto che girando lo sterzo posso abbassare ancora le manopole è tecnicamente fattibile? Ma come mai questa sella molto più bassa dello sterzo ho sbagliato misura? io misuro 1,70 e ho scelto, anzi il sito tedesco dove l'ho comprata sull'altezza del cavallo, mi ha consigliato una M. Grazie a tutti anticipatamente.

Scusami , (non ho letto tutto) ma non resisto a farti una semplice domanda: PERCHE' ???

La bici è della taglia giusta ? Hai regolato la sella in altezza correttamente ?
avatar
Lancillotto
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Numero di messaggi : 834
Data d'iscrizione : 10.07.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mar 13 Dic 2011 - 17:06

Salukkio ha scritto:

Dove sta scritto scusa?????

e allora le pipe corte (= alleggerire l'anteriore) o i manubri rise (= alzare l'anteriore) che li hanno inventati a fare?!


Aumentare la lunghezza significa portare in avanti il manubrio. Un manubrio più avanzato contribuisce a posizionare il busto e la schiena più distesi, portando in avanti il punto di appoggio della mani.

Questo ha sicuramente un effetto vantaggioso in salita: il busto più basso e avanzato abbassa il baricentro dell’insieme bici-ciclista (il busto insieme alla testa è la parte più pesante del corpo, il cui peso è di molto maggiore a quello della bici) e allo stesso tempo lo porta più in avanti. Questo fa si che, specialmente nelle salite più ripide, la ruota davanti tenda a rimanere maggiormente attaccata al terreno, permettendo al biker di pedalare agevolmente anche su pendenze elevate, senza dover forzare l’abbassamento del busto o avanzare eccessivamente sulla sella, compromettendo la biomeccanica della pedalata.

In discesa invece l’effetto può essere vantaggioso o svantaggioso, dipende. Una pipa eccessivamente lunga porta il baricentro molto in avanti. Questo da un lato aumenta il rischio di ribaltarsi, dall’altro costringe il rider ad arretrare parecchio per evitare il rischio di cappottamento, costringendolo a scendere spesso con le braccia tese, posizione che riduce moltissimo il controllo del mezzo e rende quindi la bici poco sicura sui ripidi. Una pipa troppo corta dall’altro canto tiene il baricentro troppo arretrato. Questo se da un lato riduce il rischio di ribaltamento, dall’altro alleggerisce eccessivamente l’anteriore, con conseguente rischio di perdita di grip in curva e di chiusura dello sterzo, con conseguente caduta. Insomma anche per la discesa non è detto che una pipa molto corta sia la scelta migliore.


L’inclinazione ha l’effetto di variare il rialzo dell’asse di posizionamento del manubrio. Di fatto quindi contribuisce ad alzare o abbassare, su di un piano verticale o meglio parallelo al cannotto della forcella, la posizione del manubrio e di conseguenza delle mani. Come visto in precedenza l’effetto è del tutto analogo a quello di variare il numero di spessori sotto l’attacco manubrio, oppure di variare il rise (supponendo di posizionare il manubrio con rise parallelo agli steli della forcella).


Molto spesso su bici con angolo sterzo molto aperto si abbina un rialzo piuttosto contenuto (manubri larghi con rise basso o anche nullo sono infatti molto diffusi per gli usi gravity) ad un attacco manubrio piuttosto corto. In questo modo si compensa la minore lunghezza dello stem (e il conseguente arretramento del baricentro) con un minore rialzo (che consente di caricare meglio l’anteriore). Si possono quindi sfruttare al meglio gli effetti dinamici dell’attacco manubrio più corto, che come detto migliora la maneggevolezza della bici, riducendo allo stesso tempo l’effetto di alleggerimento dell’anteriore dovuto all’attacco più corto.


preso da: http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?t=199077

considerando le bici che hai/hai avuto (uncle jimbo/covert --> bici da am "impegnative"! lol! approposito la covert è in pole come mia prossima bike...ho letto i tuoi commenti positivi su mtbforum...) mi fa specie che tu mi faccia una domanda del genere. che in ambito enduro e comq gravity si usino pipe corte e non lunghe, come l'XC, è proprio per rendere la bici più compatta e alleggerire l'anteriore, rendere lo sterzo più reattivo etc etc...


Lancillotto ha scritto:

Scusami , (non ho letto tutto) ma non resisto a farti una semplice domanda: PERCHE' ???



pure io infatti mi sono chiesto il perchè!
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da Salukkio il Mar 13 Dic 2011 - 20:16

Odino l'hai citato te: pipa corta alleggerisce l'anteriore con successiva perdita grip.
Visto che ti piace il covert, ti anticipo subito che é un mezzo superlativo ma se nn hai una guida carica sul davanti ( infatti il mio ha una pipa da 70 , manubrio da 15mm di rize e 2cm di distanziali ) non ne apprezzi le doti.
avatar
Salukkio
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3832
Data d'iscrizione : 25.09.08

http://mtbstezzanoteam.mondoforum.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da maxrm il Mar 13 Dic 2011 - 22:11

scusate se m'intrometto.

mi permetto di farlo dal basso della mia misera esperienza. ed infatti solo quella dico. ed è davvero piccolissima. perchè???

ho avuto una ltd. e prima di essa un biciclo (non essendo degna di essere chiamata bici). ma comunque di taglia sicuramente maggiore.

il telaio della vecchia bici non era slooping. e la mia posizione era abbastanza allungata e distesa sull'orizzontale. quando ho deciso di prendere un ltd l'ho fatto prendendo un 16. ho letto parecchio qui sul forum. ed in effetti essendo alto 1,70 mi trovo in quel limbo in cui potrebbero andar bene la 16 quanto la 18.

dal rivenditore decisi per la 16". lui è alto come me ed usa una 16".

certo all'inizio non è stato per nulla semplice. ci ho messo un pochino di tempo per vestirmi la bici addosso. e confesso che ho messo una pipa del manubrio più lunga. ho azzardato la richiesta di mettere un manubrio flat ma il meccanico mi ha consigliato le stesse cose scritte qui.

una volta sceso da queste difficoltà ho cominciato a pedalare dando al corpo il tempo di digerire quelle nuove misure. è inutile girarci attorno la MTB si guida con la schiena più dritta di una bdc. (pensate solo in discesa quanto carico finisce sulla forcella).

altro punto importante. la forcella. una escursione da 100 è inutile nasconderla. è così ed è comunque alta. adesso sinceramente che la bici s'impenni proprio non mi è mai mai capitato. ma è pur vero che pur facendo salite non faccio roba di difficoltà estrema. ma mai mi è capitato di impennare. di dover stare attento a dosare i carichi per non fare scivolare il posteriore si. ma credo sia una faccenda di equilibri.

io ho trovato pace quando ho sostanzialmente alzato di molto (rispetto a come era in precedenza) la sella. sono arrivato a metterlo alla tacca dei 2 cm dal fondo corsa dello stesso. il manubrio non riesci ad abbassarlo più di tanto. stravolgere la geometria di un bicicletta secondo me non ha senso. al limite se non ti trovi per via della misura dispari che manca cambio bici.....
avatar
maxrm
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 86
Data d'iscrizione : 30.06.09

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mar 13 Dic 2011 - 23:00

Salukkio ha scritto:Odino l'hai citato te: pipa corta alleggerisce l'anteriore con successiva perdita grip.
Visto che ti piace il covert, ti anticipo subito che é un mezzo superlativo ma se nn hai una guida carica sul davanti ( infatti il mio ha una pipa da 70 , manubrio da 15mm di rize e 2cm di distanziali ) non ne apprezzi le doti.

no io ho citato altro! :D

ho citato che un pipa lunga carica l'anteriore, con il rischio del cappottone in discesa...una pipa corta alleggerisce l'anteriore...un manubrio lowrise (o flat ma non quelli da XC) con una pipa "corta" sono l'accoppiata perfetta per le discipline am/enduro, dove quello che conta è sia la salita ma soprattutto la discesa! infatti come scritto da daniel il manubrio low rise ti diminuisce gli aspetti negativi di una pipa corta!

ma, tra un pipa lunga (diciamo dai 90 o 100mm in su?) e un pipa cortissima (50mm in giù?) ci sono in mezzo 200 misure! tant'è che tu stesso hai una pipa da 70mm, che si definisce "corta", o sicuramente "non lunga" (la mia ltd race la davano taglia M con una pipa da 105mm!!!!).
tant'è che le pipe da AM sono tra i 60 e gli 80mm, basta vedere su crc.

ovvio che se metti una pipa da 50mm hai l'anteriore più ballerino che con una da 70...ma in DH, disciplina regina della discesa, usano pipe anche minori di 50mm....perchè? vogliono perdere il grip? direi di no...

il grip lo perdi in curva, ma superare un ostacolo con un anteriore meno carico è sicuramente più semplice che superarlo con un anteriore molto caricato! quindi è ovvio che bisogna sempre bilanciare la situazione. e tornando al topic, cercare a tutti i costi di abbassare 5 cm lo sterzo, con pipa in negativo, nessuno spessore e manubrio flat da XC, secondo te è bilanciare? secondo me no.

come sicuramente affrontare una discesa con un manubrio più "alto" ti aiuta rispetto ad uno abbassato...

e comunque con bici ad angolo aperto, come la covert, l'anteriore si deve caricare, così come bisogna con la testa seguire la traiettoria della curva, altrimenti vai dritto per la tangente...e fare anche i pezzi tecnici lenti l'angolo aperto non aiuta e la guida della bike è più "fisica".

cmq la morale è...in XC non vedrai mai gente con pipe da 50 o 30mm, in dh non vedrai mai gente con pipe da 110-120mm....

attualmente monto una pipa da 70mm e un manubrio lowrise (19mm credo) e largo 745mm e non ho ne problemi in salita (anche se ho una 150mm fissa e la bike è altina non impenno), ne tanto meno ho problemi in discesa...

la covert di andrea bruno (mica pizza e fichi) è così montata:

piega da 760 mm abbinata a stem Gravity da 50 mm

quindi secondo te lui non apprezza il covert perchè mette una pipa da 50mm?? Laughing

semplicemente i pro guidano come cinghiali, e fidati che l'anteriore lo sanno caricare e lasciare andare quando serve...ma soprattutto non hanno problemi di grip (dovuti alla pipa s'intende!) Laughing


maxrm ha scritto:in effetti essendo alto 1,70 mi trovo in quel limbo in cui potrebbero andar bene la 16 quanto la 18.

dal rivenditore decisi per la 16". lui è alto come me ed usa una 16".

certo all'inizio non è stato per nulla semplice. ci ho messo un pochino di tempo per vestirmi la bici addosso. e confesso che ho messo una pipa del manubrio più lunga. ho azzardato la richiesta di mettere un manubrio flat ma il meccanico mi ha consigliato le stesse cose scritte qui.


sono contento di questo messaggio...forse poi tutte ste "cavolate" non le sparo!! ahahahah lol! lol! lol!

io se fossi alto 1,70m sarei andato di 16"....

Ciao!
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da Salukkio il Mer 14 Dic 2011 - 9:13

Ieri ho misurato il mio stem e mi sono accorto di aver scritto sbagliato: è da 60mm, non 70.

Cmq il DH è un mondo a parte: le discese non presentano curve super flow con pieghe al limite della caduta.
Inoltre utilizzano manubrio da 800mm e passa per sopperire alla pipa praticamente inesistente.

Alla fine la conclusione è sempre la medesima: compromessi.
La pipa non deve essere ne troppo corta (troppo scarico all'anteriore con rischio di ribaltamento in salita e poco controllo) ne troppo lunga (troppo carico sull'anteriore e poca reattività in curva ).
Questa abbinata ad un manubrio largo ( tra i 700 e gli 800, dipende dalle braccia e spalle del biker) con un rize contenuto.

PS: come mai passeresti ad un covert? la Kona non te gusta?
avatar
Salukkio
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3832
Data d'iscrizione : 25.09.08

http://mtbstezzanoteam.mondoforum.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Mer 14 Dic 2011 - 9:55

@Odino: secondo me si stanno tirando fuori un mucchio di teorie che poi servono solo a fare confusione e non ci azzeccano nulla con quanto richiesto. Non dico che siano errate, anzi sono anche interessanti, ma non tengono conto della domanda fatta nè di come usa la biga chi ha posto la domanda...

Qualcuno ha chiesto a Boxer che uso ne fa della bici?

Magari ne fa un uso prettamente XC (e io credo proprio di si) per cui un manubrio prettamente XC con una impostazione prettamente XC gli vanno a pennello. E forse questi discorsi su manubri rialzati, pipe corte, angolo di sterzo non gli servono a nulla.

Magari è uno che apprezza molto la posizione sdraiata, come tanti nelle gare XC, per cui la sua richiesta era come fare per ottenerla e non quella di conoscere tutta la teoria per la scelta della pipa più indicata per tutte le discipline.

E' vero che il tuo consiglio è a costo zero, ma non risponde alla sua domanda nè tu hai idea di quale sia il suo assetto in sella. Per quanto la teoria dica che spostando il corpo dovrebbe riuscire a mantenere l'anteriore a terra non vuol dire che all'atto pratico lui non si trovi più comodo a modificare l'assetto della bici (magari anche per via della misura del telaio).

Per ultimo: ho girato online su parecchi siti (tra cui anche produttori di MTB come Canyon) e non ho trovato un sito che proponga la 16" per i 170cm. Tutti consigliano il 18" (come d'altronde già scritto da Boxer), tranne Cube.

Boxer ha una 18" e anche ammeso che la misura non sia la migliore discutere di questo non risolve la questione.
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mer 14 Dic 2011 - 10:53

RoTi91 ha scritto:@Odino: secondo me si stanno tirando fuori un mucchio di teorie che poi servono solo a fare confusione e non ci azzeccano nulla con quanto richiesto. Non dico che siano errate, anzi sono anche interessanti, ma non tengono conto della domanda fatta nè di come usa la biga chi ha posto la domanda...

le mie non sono "teorie", sono le basi di come funziona una mtb, fuori contesto rispetto al topic originale sicuramente, infatti la discussione è diventata ampia.


RoTi91 ha scritto:
Qualcuno ha chiesto a Boxer che uso ne fa della bici?

Magari ne fa un uso prettamente XC (e io credo proprio di si) per cui un manubrio prettamente XC con una impostazione prettamente XC gli vanno a pennello. E forse questi discorsi su manubri rialzati, pipe corte, angolo di sterzo non gli servono a nulla.

ritornando in topic, la sua richiesta è parsa strana a 4 di noi, per te è stata forse normalissima, visto che appena ha chiesto come abbassare lo sterzo di 5cm gli hai risposto, tutto giusto è! io che conosco parecchi biker non ho mai sentito una richiesta del genere.

riguardo l'uso "prettamente XC" (anche se dai suoi racconti non sembrerebbe, visto che va per boschi, ciottolati, Etna, etc etc) anche lì il flat l'hanno quasi abbandonato a favore dei low rise...

poi ripeto, a me non cambia nulla! ma giro con gente che pedala full, forcelle da 150 o 160mm, angoli aperti e le bike non impennano.



RoTi91 ha scritto:
Magari è uno che apprezza molto la posizione sdraiata, come tanti nelle gare XC, per cui la sua richiesta era come fare per ottenerla e non quella di conoscere tutta la teoria per la scelta della pipa più indicata per tutte le discipline.

altra cosa che poi va in contrasto con quello che dici: lui ha già una bici "grandicella" per la sua altezza e vuole la posizione sdraiata, con una pipa ancora più lunga? se avesse avuto una bike "compatta" allora potevo capire l'allungamento della pipa, ma la bici è già abbastanza lunga come OV (se non è grande poco ci manca) e la tua soluzione è allungare la pipa?

riguardo poi il fatto che "non volesse sapere", non c'è cosa peggiore che non sapere! se non sai non puoi prendere una decisione autonomamente. e, nell'ambito delle passioni, informarsi non è poi una cosa così tanto assurda! pedalare un bicicletta e non sapere come funziona per me ad esempio non è divertente!


RoTi91 ha scritto:
E' vero che il tuo consiglio è a costo zero, ma non risponde alla sua domanda nè tu hai idea di quale sia il suo assetto in sella. Per quanto la teoria dica che spostando il corpo dovrebbe riuscire a mantenere l'anteriore a terra non vuol dire che all'atto pratico lui non si trovi più comodo a modificare l'assetto della bici (magari anche per via della misura del telaio).


pero io ho dato un consiglio in tema, perchè c'è poco da fare (anche se non l'ho visto fisicamente), se la bici si impenna dopo aver girato la pipa in negativo e tolto gli spessori, al 90% la posizione di salita non compensa (ammesso che la taglia sia quella giusta).


RoTi91 ha scritto:
Per ultimo: ho girato online su parecchi siti (tra cui anche produttori di MTB come Canyon) e non ho trovato un sito che proponga la 16" per i 170cm. Tutti consigliano il 18" (come d'altronde già scritto da Boxer), tranne Cube.

Boxer ha una 18" e anche ammeso che la misura non sia la migliore discutere di questo non risolve la questione.



riguardo la taglia c'è poco da fare fino a 170cm la 16" è la "più" giusta, visto che non ci sono "mezze misure". canyon consiglia con il suo programmino degli "abomini" di taglia, l'ho provato anche su me stesso.

e come ho detto sopra, per le cube più "gravity" prenderei anch'io sicuro la 16", anche se sono 174cm. questo perchè se vedi ad esempio la Fritzz, la taglia M ha un OV di 590mm, abbondante per una 18".

ma poi questo modo di dire "tutti consigliano la 18"! ma lo volete capire che la taglia di una bike non si vede con la lunghezza del tubo sella? 16" 18" 20" questo valore conta 0! perchè tra 16" e 18" la differenza è che il tubo sella 16" è 2,5cm più corto (e questo significa che il mio cannotto sella starà 2,5 cm in più fuori)! il vero è unico valore da tenere in considerazione è l'orizzontale virtuale! tant'è che le front da enduro taglia 16" hanno degli OV come le 18" da XC, e allora? prendo la 18" solo perchè è una 18"!? no! se devo prendere la front da enduro prendo la 16", con i suoi 580mm di ov, se devo prendere una front da XC prendo la 18" con i suoi 580mm di ov. le due bici saranno "grandi" allo stesso modo!

e la canyon non a caso torna a pennello:

la 18" acid ha un OV di 572mm

lo sai quant'è l'OV di una 18" canyon? 595mm
questo vuol dire che la canyon è più lunga della cube di quasi 2,5 cm!! questo dimostra quanto può essere farlocco il programma canyon, se consiglia ad una persona alta 1,70m un M!!!!!!

un OV del genere corrisponde ad una taglia L (20") cube (infatti la acid L ha 596mm di ov)!

se avessi confrontato le geometrie te ne saresti accorto!

quindi questo vuol dire 3 cose:

1) la taglia non va mai presa in considerazione in base ai pollici! sbagliatissimo!
2) ogni casa (cube, canyon, etcetc) a parità di tubo sella (es. 18") può avere orizzontali diversi!
3) il programmino canyon sbaglia!

e ancora un volta vi consiglio di leggere un articolo
http://www.mtb-forum.it/community/forum/showthread.php?t=191547

Salukkio ha scritto:Ieri ho misurato il mio stem e mi sono accorto di aver scritto sbagliato: è da 60mm, non 70.

Cmq il DH è un mondo a parte: le discese non presentano curve super flow con pieghe al limite della caduta.
Inoltre utilizzano manubrio da 800mm e passa per sopperire alla pipa praticamente inesistente.

Alla fine la conclusione è sempre la medesima: compromessi.
La pipa non deve essere ne troppo corta (troppo scarico all'anteriore con rischio di ribaltamento in salita e poco controllo) ne troppo lunga (troppo carico sull'anteriore e poca reattività in curva ).
Questa abbinata ad un manubrio largo ( tra i 700 e gli 800, dipende dalle braccia e spalle del biker) con un rize contenuto.

PS: come mai passeresti ad un covert? la Kona non te gusta?


ma infatti sono d'accordo con te...io intendevo questo, forse quando mi hai quotato mi ero espresso male! bisogna fare compromessi e non estremizzare, sia da un lato che dall'altro. però anche tu come immaginavo hai una pipa abbastanza "corta"! Laughing
per me cercare a tutti i modi di abbassare lo sterzo (poi di 5cm ) non è cercare un compromesso, visto che puoi in pianura/discesa ti ritrovi solo i lati negativi di una scelta del genere.

Ciao!


PS
ti rispondo in pvt della covert! ;-)
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Mer 14 Dic 2011 - 11:06

odino_84 ha scritto:
altra cosa che poi va in contrasto con quello che dici: lui ha già una bici "grandicella" per la sua altezza e vuole la posizione sdraiata, con una pipa ancora più lunga? se avesse avuto una bike "compatta" allora potevo capire l'allungamento della pipa, ma la bici è già abbastanza lunga come OV (se non è grande poco ci manca) e la tua soluzione è allungare la pipa?

Mai scritto di allungare la pipa.

Al contrario tuo io tra i miei amici di gamba frequento parecchi XCisti e ti garantisco che scendono tranquillamente per la maggior parte dei sentieri mediamente tecnici nonostante la pipa in negativo e il manubrio flat.
Io stesso prima avevo una biga da XC con assetto volutamente ribassato e mi ci trovavo benissimo.
Per questo trovo normale assecondare la sua richiesta; se tu non hai mai provato probabilmente la vedi come una cosa strana e lontana anni luce... anche a me ora sembra tale, ma ora uso una Stereo e le due tipologie di bici sono completamente differenti.
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mer 14 Dic 2011 - 11:33

RoTi91 ha scritto:

Mai scritto di allungare la pipa.

Al contrario tuo io tra i miei amici di gamba frequento parecchi XCisti e ti garantisco che scendono tranquillamente per la maggior parte dei sentieri mediamente tecnici nonostante la pipa in negativo e il manubrio flat.
Io stesso prima avevo una biga da XC con assetto volutamente ribassato e mi ci trovavo benissimo.
Per questo trovo normale assecondare la sua richiesta; se tu non hai mai provato probabilmente la vedi come una cosa strana e lontana anni luce... anche a me ora sembra tale, ma ora uso una Stereo e le due tipologie di bici sono completamente differenti.

può darsi che mi sia sbagliato sulla lunghezza della pipa!

cmq il discorso che conosci parecchi biker etc etc.... non vuol dire nulla. nel senso che la cosa principale e l'ho anche detto sopra è il biker, ovvero il manico.
su mtb-forum, nonnocarb e scratera escono insieme; uno con la torque/adesso la strive e l'altro con una front rigida all'anteriore!
io senza dubbio andrei di strive...ma evidentemente scratera ha un bel manico e si diverte senza dubbio con la rigida in carbonio. non lo dobbiamo però prendere come esempio, ma come eccezione alla regola.
io credo che sulla prestazione l'85-90% lo fa il biker, poi il 10-15% massimo la bike. quindi, sempre secondo me, se la bici impenna è "colpa" per l'85-90% del biker! quindi credo assolutamente a quello che dici.
però evidentemente questi XCisti sanno quello che fanno non modificano "a caso" lo sterzo. quindi secondo me è corretto si dare la risposta, ma anche spiegare come funziona, quali saranno i pro, quali i contro, per poter decidere anche autonomamente, e non perchè "tizio" mi ha detto che devo abbassare lo sterzo.
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Mer 14 Dic 2011 - 12:08

Concordo, infatti tutto il dibattito è corretto e utilissimo e conoscere tutte le facce della medaglia non può che giovare.

Sei tu che hai condannato a priori la posizione distesa come se fosse assolutamente errata.
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mer 14 Dic 2011 - 12:17

no no...aspetta! io non ho condannato la posizione "distesa"!

io mi sono chiesto, appena ho letto questo messaggio, due cose:

1) la bici si impenna? il biker può compensare ed è giusto che lo faccia!

2) perchè 5 cm sotto il sellino? se metto una foto della mia bike, vedrai che la sella in fase di pedalata è già sopra il manubrio...da lì mi sono detto che forse la taglia è sbagliata...

poi che uno voglia mantenere una posizione più distesa ok, ma come ho detto sopra, la taglia è abbondante per la sua altezza, e vuole ancora essere più disteso? è questo che non capisco. solo perchè non far impennare la bici?

avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Mer 14 Dic 2011 - 12:22

Ecco bravo RoTi91, a questo punto il problema è come intervenire per fare assomigliare il più possibile questa MTB da 18" ad una 16 o 17 pollici.
Premetto che io non faccio gare, ma è molto antipattico, quando si è in tanti su una salita ripida e dalle mie parti ce ne sono tante, saltarellare per ogni pietra perdendo continuamente il ritmo o scendere dalla bici restando ad inseguire gli altri. Quindi ricapitolando io ho una CUBE Acid 18", siccome la discesa me la faccio con calma, mi interessa risolvere o meglio attenuare il problema delle salite ripide. La mia idea iniziale era quella di abassare lo sterzo nei confronti della sella, per questo ho chiesto consigli.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mer 14 Dic 2011 - 12:31

boxer1490 ha scritto:Ecco bravo RoTi91, a questo punto il problema è come intervenire per fare assomigliare il più possibile questa MTB da 18" ad una 16 o 17 pollici.
Premetto che io non faccio gare, ma è molto antipattico, quando si è in tanti su una salita ripida e dalle mie parti ce ne sono tante, saltarellare per ogni pietra perdendo continuamente il ritmo o scendere dalla bici restando ad inseguire gli altri. Quindi ricapitolando io ho una CUBE Acid 18", siccome la discesa me la faccio con calma, mi interessa risolvere o meglio attenuare il problema delle salite ripide. La mia idea iniziale era quella di abassare lo sterzo nei confronti della sella, per questo ho chiesto consigli.

ed è qui che ti sbagli!

far diventare una 18" una 16" o una 17" vuol dire "accorciare" la bicicletta. perchè grossomodo in altezza di sterzo, tra la 16" e la 18" non c'è differenza! sempre una forcella da 100mm hai, e più o meno il cannotto della 16" sarà più corto di 1 o 2 cm (girando la pipa in negativa e togliendo lo spessore ne hai guadagnati minimo 2)!

quindi per far diventare una 18" una 16" devi accorciare la pipa, in maniera tale che la distanza manubrio-sella sia la stessa! accorciare la pipa, però, non va d'accordo con la bici che impenna in salita!

quindi come vedi la tua domanda ha poco senso e hai le idee poco chiare...e la scelta del manubrio flat non c'entra nulla con la taglia!


Ultima modifica di odino_84 il Mer 14 Dic 2011 - 12:33, modificato 1 volta
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Mer 14 Dic 2011 - 12:32

Aggiungo che a piedi scalzi dal terreno al cavallo la mia misura è di 79 cm.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Mer 14 Dic 2011 - 12:35

Se avevo le idee achiare non avrei chiesto lumi.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mer 14 Dic 2011 - 12:39

si ma tu non hai chiesto lumi! sei venuto qua dicendo: voglio abbassare lo sterzo di 5cm.

non hai chiesto se ha senso farlo. perchè farlo. se abbassando faccio diventare la mia bici una 16". quali pro, quali contro. etc etc

quindi mi sembrava che invece avessi le idee molto chiare! avevi un obiettivo da raggiungere: 5cm. poi ti sei dato del "veterano" della mtb. non accetti i consigli da chi pedala meno di te ( ma forse legge di più lol! ).

ciao!
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da Salukkio il Mer 14 Dic 2011 - 12:45

odino_84 ha scritto:no no...aspetta! io non ho condannato la posizione "distesa"!

io mi sono chiesto, appena ho letto questo messaggio, due cose:

1) la bici si impenna? il biker può compensare ed è giusto che lo faccia!

Ne ho provate di bici anche front e mi ribaltavo pure con quelle (pendenze sui 25%); uno può compensare quanto vuole con il corpo ma fino ad un certo punto

2) perchè 5 cm sotto il sellino? se metto una foto della mia bike, vedrai che la sella in fase di pedalata è già sopra il manubrio...da lì mi sono detto che forse la taglia è sbagliata...

La mia covert è una L, la più grande (consigliata per gente fino a 195cm e io son 189) e la mia sella sta più o meno a quella quota.

poi che uno voglia mantenere una posizione più distesa ok, ma come ho detto sopra, la taglia è abbondante per la sua altezza, e vuole ancora essere più disteso? è questo che non capisco. solo perchè non far impennare la bici?

avatar
Salukkio
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3832
Data d'iscrizione : 25.09.08

http://mtbstezzanoteam.mondoforum.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mer 14 Dic 2011 - 12:50

Salukkio ha scritto:


la situazione in discesa è l'opposto di quella in salita. ma ad un certo punto non potrai che ribaltarti qualsiasi cosa tu faccia...è la forza di gravità!

inoltre forse non hai ben capito la storia dei 5cm....ho mostrato la foto della mia cube. a sella "bassa", sterzo e sella stavano sullo stesso piano....a sella alta lascio immaginare quanto potesse stare sopra allo sterzo. e di cavallo faccio 84cm, ovvero 5 cm in più di boxer!
quindi il problema non sono i 5 cm, ma il fatto che se uno sceglie la taglia giusta (come nel caso tuo) non ha tutti questi gran problemi di assetto, pipa + / -, sterzo rise o flat etc etc....

evidentemente che c'è chi può



e chi si ribalta! Laughing

ma un conto è fare un ripidone e dire "la bici si ribalta" (gravità a sfavore! devi combattere la gravità! appena sbagli con l'equilibrio ti fai male), un conto è dire "la bici saltella in salita" (la gravità è a tuo favore, se ti metti bene in sella non impenna)...


*probilmente quel tratto io con quella bici non lo avrei mai fatto!

PS riguardo la covert, il sito consiglia dai 185cm in su la taglia L.
andrea bruno è alto 185cm.
sai che taglia usa? Laughing
una M.

Ciao!
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da Salukkio il Mer 14 Dic 2011 - 14:24

Chiedo scusa: non avevo letto bene il discorso sella

Sulla Covert di Andrea lo sapevo. Avevo parlato con lui e mi diceva che le taglie "vestono" grande.
Infatti rispetto alla UJ questa non tende minimamente a capottarsi, a parte quando ho un muro di fronte e allora lì butto giù la forka e salgo tranquillamento
avatar
Salukkio
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3832
Data d'iscrizione : 25.09.08

http://mtbstezzanoteam.mondoforum.com/

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da odino_84 il Mer 14 Dic 2011 - 14:42

Salukkio ha scritto:Chiedo scusa: non avevo letto bene il discorso sella



ora metto la foto così si capisce meglio...



quando ho messo questa foto su mtb-forum subito uno sotto mi ha scritto:

ma chi cavolo ve le raccomanda le taglie delle bici? vedo un sacco di telai lunghi con selle basse...

eheheh io gli ho subito spiegato che la sella era volutamente bassa, perchè comq stavo affrontando una discesa innevata...

ora se alzo la sella in fase di pedalata sicuramente va sopra lo sterzo... (se trovo un'altra foto la metto)...
avatar
odino_84
Cubista sudatus
Cubista sudatus

Maschile
Numero di messaggi : 567
Data d'iscrizione : 08.02.10

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da RoTi91 il Mer 14 Dic 2011 - 18:09

Ecco la mia vecchia full XC con relativa impostazione "allungata".
Forse non avevo lo stesso controllo attuale sul tecnico estremo, ma in salita e in piano filava che era una meraviglia... lol!



@Boxer: vediamo se indovini dove ero...
avatar
RoTi91
Cubista Immortalis
Cubista Immortalis

Maschile
Numero di messaggi : 3066
Data d'iscrizione : 10.12.08

https://get.google.com/albumarchive/105526937623088868591?source

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da boxer1490 il Mer 14 Dic 2011 - 20:36

stavo dicendo questo sei vicino a casa mia, colata lavica dell'81, passata a 1 km da Randazzo, vicino il Monte Spagnolo.

boxer1490
Cubista primitivus
Cubista primitivus

Maschile
Numero di messaggi : 14
Data d'iscrizione : 05.12.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: altezza dello sterzo nei confronti della sella

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 1 di 2 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum